Casa > notizia > Media giapponesi: la fabbrica di Resana Naka riprenderà il lavoro prima del 19 aprile

Media giapponesi: la fabbrica di Resana Naka riprenderà il lavoro prima del 19 aprile

Lo "Asahi Shimbun" del Giappone ha riferito di venerdì (9) che secondo fonti, la fabbrica di Naka (nella prefettura di Ibaraki, in Giappone), che è il principale produttore di MCU automobilistico giapponese, è stato chiuso a causa di un incendio. La produzione verrà riavviata prima di giugno, ma le spedizioni non torneranno ai livelli pre-disastri fino a fine giugno.

La fonte ha sottolineato che l'elettronica di Renesas mette migliaia di manodopera nella ricostruzione della fabbrica di Naka ogni giorno, e la ricostruzione della stanza pulita, che è la chiave della ripresa del lavoro, è stimata completata questa settimana. Si prevede che anche nuove macchine di produzione del semiconduttore si prevedono in fabbrica nel prossimo futuro, e la spedizione di alcune macchine dovrà aspettare fino alla fine di maggio.

D'altra parte, Renesas ha deciso di utilizzare la propria fabbrica Saijo (Ehime Prefecture, Giappone) per alleviare l'impatto sui produttori di automobili e affidare una fonderia di wafer su larga scala a Taiwan per svolgere la produzione alternativa.

L'epidemia ha attivato inaspettatamente la "economia domestica" e la domanda di computer e elettrodomestici è aumentata, causando una carenza globale di semiconduttori.

I calcoli di prova hanno sottolineato che sotto l'influenza del fuoco alla fabbrica di Naka, le case automobilistiche giapponesi ridurranno la produzione mediante la maggior parte a 2,4 milioni di veicoli.