Casa > notizia > Sfida Sony! Samsung e UMC collaborano per espandere la produzione di sensori di immagini

Sfida Sony! Samsung e UMC collaborano per espandere la produzione di sensori di immagini

Secondo Taiwan Media United News Network, Samsung Electronics e UMC hanno recentemente firmato un accordo di cooperazione per espandere la produzione di sensori di immagini.

È stato riferito che Samsung ha deciso di trasferire la produzione di processore immagine del telefono cellulare (ISP) e relativi chip del driver del pannello (IC) a UMC, e ha lanciato un nuovo modello di cooperazione del proprio investimento in attrezzature, UMC per fornire fabbriche e operazioni OEM.

La catena di approvvigionamento dell'UMC ha rivelato che per espandere la quota di mercato dei sensori di immagini e la sfida la posizione leader di Sony, Samsung ha programmato di contribuire a fondi per aiutare gli impianti Nanke P6 dell'UMC per espandere la produzione. È stato riferito che Samsung acquisterà 400 serie di attrezzature, tra cui incisione, film sottile, luce gialla, diffusione e altre attrezzature per la pianta. UMC utilizzerà il processo di 28 nanometri per l'OEM di Samsung, e prevede di iniziare la costruzione in questa stagione e la produzione di massa nel 2023. La capacità di produzione mensile di destinazione fino a 27.000 pezzi.

UMC ha recentemente affermato che lo stabilimento Nanke P6 avrà un nuovo modello operativo. Per quanto riguarda i partner di cooperazione e i dettagli degli investimenti, sono ancora sotto negoziazione, quindi è scomodo da rivelare.

L'anno scorso, Sony ha raggiunto formalmente una relazione cooperativa con TSMC, e per la prima volta alcuni chip chiave del sensore di immagine (CIS) sono stati consegnati alla fonderia di TSMC. Samsung ha anche ordinato un piccolo numero di chip del driver del pannello a UMC più di un anno fa. Questa cooperazione significa che Samsung ha iniziato ufficialmente a recuperare nel campo CIS.

Secondo i dati di Strategy Analytics, un'organizzazione di ricerca di mercato, Sony si classificherà prima nel mercato del sensore di immagini smartphone con una quota di entrate del 46% nel 2020, seguita da Samsung LSI e OmniVision Technologies. I primi tre fornitori rappresentano insieme per quasi l'85% della quota di entrate globali. Tuttavia, se Samsung può minacciare la posizione principale di Sony attraverso la cooperazione con i resti UMC da vedere.